Partite di recupero Serie A, ora siamo a pari tranne che per Salernitana e Venezia

Aprile 10, 2017 0 Di Admin
Partite di recupero Serie A, ora siamo a pari tranne che per Salernitana e Venezia

Oggi, mercoledì 27 aprile, si sono sono giocate tre partite di recupero della ventesima giornata. Fiorentina Udinese, Bologna Inter, Atalanta Torino hanno dovuto fermare il loro calendario per una o due partite a causa dei contagi Covid all’interno della propria rosa e nel proprio staff. Così, buona parte delle squadre arriva a 34 partite, ovvero 34 giornate coperte. Salernitana e Venezia sono a 33 ma recupereranno a breve come vedremo tra poco e anche grazie a https://www.1winbet.info/.

Come sono andate le partite della ventesima giornata

Iniziamo dalla Fiorentina che ha giocato contro l’Udinese in casa. La partita è finita malissimo, zero a quattro. Le reti sono di Pablo Marì, Gelard Deulofeu, Walace, Destiny Udogie. Due goal nel primo tempo, due reti ravvicinate nei minuti di recupero. Superiorità tecnica della Fiorentina guardando le statistiche, energia, occasioni prese, grande dinamicità da parte dell’Udinese.

Il Bologna ha incontrato in casa l’Inter, squadra che sabato (proposte per il cinema) ha vinto tre a uno contro la Roma. Forse match troppo ravvicinato ma questo è il calendario, la partita finisce due a uno per la squadra di casa. I goal sono di Arnautovic al 28 minuto, di Perisic al terzo minuto (peccato la mancata doppietta come ogni tanto capita all’Inter), terzo goal di Sansone all’81° minuto. Così il Bologna recupera su una partita che rischiava di finire in pareggio.

La terza partita è stata Atalanta Torino, un pareggio a quattro goal. Una classica partita dove non si vede fine proprio perché le squadre mostrano pariforza e obiettivi simili. Per l’Atalanta segnano Muriel, de Roon e Pasalic. Per il Torino Sanabria, Lukic, Freuler per autogol.

La classifica dopo queste partite di recupero

Lo spostamento più importante dopo queste tre partite è la discesa della Fiorentina dal sesto al settimo posto, la rimanenza dell’Atalanta all’ottavo posto sopra il Verona che ha un goaleador molto forte nella sua rosa. Nulla cambia nei primi cinque posti: Milan 1, Inter 2, Napoli 3, Juventus 4, Roma 5, Lazio adesso 6.

Dal settimo al diciassettesimo posto: Fiorentina, Atalanta, Verona, Sassuolo, Torino, Udinese, Bologna, Empoli, Spezia, Sampdoria, Cagliari.

Altre squadre che devono recuperare partite

Gli ultimi tre posti in area retrocessione sono occupati da Salernitana, Genoa, Venezia. Salernitana e Venezia devono recuperare una partita, giocheranno il 5 maggio dopo la 35° giornata che si tiene nei giorni di festa intorno al 1° maggio. Troppo presto per scrivere le potenziali formazioni, adesso si è concentrati sulla 35° giornata decisiva per entrambe le squadre che rischiano di uscire dalla Serie A. Intanto abbiamo la lista di questi sostituti Daans Heymans, David Schnegg, Domen Crnigoj, Bruno Oliveira Bertinato.