Le migliori batterie 18650 per sigaretta elettronica

Dicembre 29, 2021 0 Di Admin
Le migliori batterie 18650 per sigaretta elettronica

 

Le batterie 18650 sono quelle più utilizzate nell’universo delle sigarette elettroniche. Sono facilmente reperibili, affidabili ed ampiamente testate visto che la maggior parte dei mods sono compatibili con le 18650.

Queste batterie combinano una dimensione più contenuta con prestazioni collaudate.

Quali sono le migliori batterie 18650 presenti in commercio?

I maggiori produttori di batterie per sigarette elettroniche mettono a disposizione le 18650.

In commercio sono presenti anche quelle contraffatte. Quindi è fondamentale prestare attenzione acquistando batterie solo da venditori affidabili e leggendo le recensioni presenti sul web.

Per la sicurezza è importante prestare attenzione quando si maneggiano le potenti celle agli ioni di litio. Cerca di capire la legge di Ohm, in particolare se usi mods meccanici, carica sempre le batterie mediante caricabatterie dedicati ed originali.
Le migliori batterie 18650 per sigaretta elettronica (h2)

A seguire un elenco con le migliori batterie 18650 presenti sul mercato.

Molicel P26A

Il vero valore di scarica continua della Molicel P26A è di 25°. Riteniamo che questa sia la migliore batteria 18650 all-around per sigaretta elettronica presente sul mercato.

In diretta competizione con la Sony VTC5A, la P26A mantiene la sua posizione grazie alla capacità leggermente superiore. Se di solito svapi fino a 75 watt per cella, la P26A è altamente raccomandata.

Batteria Samsung 20S

La Samsung 20S è una vera batteria da 30 watt avente una capacità di 2000 mAh. Grazie al suo alto rendimento, è l’unica 18650 con specifiche che le permettono di essere usata in sicurezza nella gamma di 70-80 watt su mod regolate.
Se usi un mod a batteria singola con un tank sub ohm di media e alta potenza, questa è la batteria che fa per te!

Sony VTC5A

Una delle batterie 18650 più affidabili ed equilibrate sul mercato, la Sony VTC5A è un tuttofare. Si tratta di una grande batteria da 25 ampere, avente una capacità sufficiente per durare tutto il giorno. Una delle migliori 18650 per i mech se si costruiscono rispettando il limite di ampere.

La VTC5A è anche una batteria eccellente per l’uso con mods regolati.

Sony VTC6

La VTC6 è dotata di un’ enorme potenza da 3000 mAh. Ideale per le gamme di wattaggio più basse a causa dell’assorbimento limitato, è probabilmente la migliore 18650 per il tiro di guancia.

Se vuoi aumentare un po’ il wattaggio, accoppia due VTC6 su un mod regolato a doppia batteria.

Samsung 25R

La Samsung 25R è una delle batterie più longeve e collaudate sul mercato.
Ci sono due versioni disponibili che si comportano in maniera abbastanza simile: la 25R verde che ha un ciclo di vita leggermente più lungo di quella blu.

Le Samsung 25R sono facilmente reperibili sul mercato, non molto costose e funzionano alla grande.

In che modo sono state scelte le migliori batterie 18650?

Scegliere le “migliori batterie 18650” non è qualcosa da fare semplicemente in base ai gusti soggettivi.

Il nostro team di esperti ed appassionati di svapo utilizza le batterie scegliendole sulla base delle proprie esperienze. Ogni prodotto viene selezionato e testato con Battery Mooch. Si tratta di un tester che si occupa proprio delle batterie per sigarette elettroniche.

Da qualche anno fornisce alla comunità di vapers test approfonditi ed affidabili per la maggior parte delle batterie utilizzate per svapare.

Batterie 18650, valutazioni e specifiche tecniche

Gli indicatori di una batteria sono i seguenti:

Valutazione di scarica continua (CDR). Questa è la valutazione che viene utilizzata dai produttori più affidabili e l’unica valutazione che possiamo utilizzare per confrontare la scarica della batteria. Quando questa valutazione è accurata, essa indica la corrente che una batteria può scaricare in modo sicuro in maniera continua senza subire danni o ridurre la sua capacità. Le batterie prodotte in Cina spesso sovrastimano il CDR o usano altre valutazioni al suo posto. Un buon esempio è il rating di scarica massima, o corrente di scarica massima, che talvolta può anche essere l’unico rating sull’ involucro. Indica la corrente massima che una batteria può fornire in brevi intervalli (che il più delle volte non sono menzionati sul rating). Questa non è una valutazione che dovrebbe essere presa in considerazione quando si valuta la bontà di una batteria, perché spesso è fuorviante. Cerca sempre il CDR di una batteria facendo un controllo incrociato con le fonti d’informazione presenti sul web.

Capacità. Calcolata in mAh (milliampere-ora), la capacità di una batteria indica il suo tempo di funzionamento. Un mAh è uguale alla carica trasferita da una corrente costante di un milliampere per un’ora. Anche se questa valutazione è a volte sovrastimata sulle confezioni delle batterie, difficilmente però viene omessa.

Cosa notare quando si acquista una batteria 18650?

Esaminando le batterie dei migliori produttori notiamo uno schema: c’è sempre un compromesso tra CDR e capacità.

Non c’è al momento nessuna 18650 con un CDR superiore a 30 ampere. Allo stesso tempo, nessuna 18650 con una capacità pari o superiore a 3000 mAh avrà un CDR superiore a 20 ampere. Pertanto, qualsiasi batteria che riporti valori che non rientrano in questi range possiamo considerarla non affidabile. Un esempio ne sono le batterie re-wrappate, ovvero quelle sulle quali le aziende applicano sulla superficie della batteria una pellicola riportante i loro loghi e pittogrammi, insieme a valori di scarica continua e capacità assolutamente non veritieri.

Cerca quindi di evitare le batterie re-rewrappate, anche perché con le 18650 così facilmente reperibili trovare un’ottima batteria di un produttore affidabile deve essere sempre una priorità.