I 5 migliori giocatori della Juventus di sempre

Febbraio 12, 2017 0 Di Admin
I 5 migliori giocatori della Juventus di sempre

La Juventus è senza dubbio uno dei club più importanti e di successo in Italia, come dimostrano le quote di inizio anno dei bookmakers come www.18bet.eu, che la inseriscono sempre tra le 2 o tre squadre favorite per la vittoria del campionato di Serie A.

Nella sua lunga storia ha vinto 33 campionati italiani, 2 Champions League, 3 Europa League, 2 Supercoppe e 2 Coppe Intercontinentali.

La Vecchia Signora è stata la casa di alcuni dei migliori giocatori della storia del calcio: John Charles, Gianluigi Buffon e Alessandro Del Piero per citarne alcuni.

Ecco perché è così difficile scegliere la formazione della Juve più forte di tutti i tempi.

 

Gianluigi Buffon

E chi potrebbe essere se non lui uno dei migliori giocatori della Juventus di sempre?

Gianluigi Buffon. Per 16 anni, il portiere dell’Italia e della Juventus è stato nella top ten della squadra più popolare d’Italia. In 9 di quegli anni, la Juve ha vinto il campionato con Buffon come portiere.

Ha riflessi da gatto ed eccelle tra i pali grazie al suo senso della posizione. La Federazione Internazionale della Storia del Calcio lo ha nominato miglior portiere degli ultimi 25 anni. Ha vinto anche 12 titoli per essere stato il miglior portiere della Serie A.

Roberto Baggio

Immancabile nella Juventus degli anni ’90, Roberto Baggio è tra i giocatori più talentuosi della sua generazione. Durante la sua permanenza nel club, ha vinto uno scudetto, una Coppa Italia e una Coppa UEFA.

Vincitore della Coppa del Mondo FIFA nel 2006, è stato anche nominato FIFA Player of the Year nel 1997.

Con oltre 200 presenze nella Juve, Baggio ha segnato 115 gol, guadagnandosi un posto da capitano della squadra. È stato scelto per indossare il numero 10 dopo Michel Platini.

Il giocatore ha debuttato in casa il 31 agosto 1990 contro il Napoli. Apre il suo conto contro il Torino nella vittoria casalinga per 3-0 il 12 ottobre dello stesso anno.

Michel Platini

Platini, un giocatore con un’eleganza innata e una grande visione di gioco, uno dei migliori playmaker che abbia mai messo piede su un campo di calcio.

Era soprannominato “Le Roi”, il Re, per la sua presenza. Platini ha rappresentato il cuore del centrocampo della Juventus durante i suoi 5 anni di militanza.

In 147 presenze con la Juventus, è riuscito a segnare 68 gol.

Con la maglia numero 10 della Juventus, ha vinto due titoli di Serie A e una Coppa Europa nel 1985. Il suo record di capocannoniere per tre anni consecutivi in Serie A è una testimonianza del suo genio in mezzo al campo.

 

Alessandro del Piero

Alessandro Del Piero, o “Alex” come è conosciuto dai suoi fan, ha trascorso la maggior parte dei suoi 19 anni di carriera con il famoso club torinese.

Il versatile attaccante era in grado di giocare in qualsiasi posizione davanti alla linea di centrocampo, anche se era più a suo agio al centro.

Oltre alla sua creatività, dribbling e visione di gioco, Alex è meglio conosciuto per la sua agilità e capacità di tiro. Ha segnato alcuni dei gol più memorabili nella storia della Juve con quel suo piede destro!

La sua ultima stagione con la Juventus prima di ritirarsi non è stata memorabile, ma questo non diminuisce lo status leggendario di Alex come giocatore.

Un’altra cosa per cui Alex sarà ricordato è l’essere uno dei giocatori più leali che abbiano mai giocato per un top club. È rimasto con la Juventus per quasi tutta la sua carriera, nonostante diversi alti e bassi, soprattutto negli ultimi anni.

Pochi giocatori sono stati così celebrati all’interno del loro club di origine.

 

John Charles

Alto un metro e 90 per 88 chilogrammi, John Charles era la presenza massiccia dell’attacco della Juventus negli anni ’50 e ’60. Soprannominato il gigante buono, grazie al suo comportamento in campo che lo ha visto uno dei pochi giocatori a non aver mai ricevuto un’ammonizione in carriera.

Insieme ad altre leggende come Omar Sivori e Giampiero Boniperti, ha formato un leggendario tridente d’attacco che ha aiutato la Juventus a vincere tre scudetti e due Coppe Italia durante i suoi cinque anni nel club.

Grazie alla sua stazza, Charles è stato uno dei giocatori più versatili che abbiano mai giocato a calcio, capace di giocare sia come attaccante che come difensore allo stesso tempo.