Sole, alimentazione e problemi della pelle: quale è il nesso?

Sviluppare protezioni naturali anche a tavola

Con l’arrivo dell’estate aumentano anche i rischi per la nostra pelle, quindi è necessario correre ai ripari prima che scottature, ustioni, eritemi, che sono problemi molto fastidiosi, possano rovinarci le vacanze;  il sole per certi versi è un amico, fornisce luce, è un alleato per il benessere delle ossa, permette alle piante di operare la fotosintesi, è una fonte indiretta di cibo per l’uomo, ma i suoi raggi ultravioletti che arrivano sulla terra, possono essere anche dannosi per la salute della pelle, per questo è importante proteggersi a ogni esposizione con filtri solari che schermano gli UV.  Tuttavia queste creme alleate della nostra pelle non sono l’unico mezzo per proteggerla. Possiamo cominciare a sviluppare delle protezioni naturali anche a tavola. con pochi accorgimenti alimentari possiamo evitare che la nostra pelle si danneggi quando ci abbronziamo.  La protezione della nostra pelle si sviluppa in modo naturale, attraverso gli antiossidanti, la melanina, e l’acqua, il sole stimola la produzione di melanina, che è il pigmento che la pelle produce per proteggersi proprio delle radiazioni solari. Questo è il primo protettore solare naturale, è la prima protezione in assoluto che il nostro corpo sviluppa in modo autonomo.

Contrastare la formazione di macchie ed eritemi

Inoltre la melanina è utile anche per contrastare la formazione di macchie ed eritemi, nei cibi che noi assumiamo ci sono dei coloranti naturali, come quello dell’uva e melone e altri pigmenti presenti nell’avena, nel mais, nel tuorlo d’uovo, che proteggono la pelle dalle radiazioni, quindi possiamo dire che i cibi sono importanti fonti di antiossidanti che contrastano la formazione dei radicali liberi, prodotti dai raggi solari che sono responsabili dell’invecchiamento della pelle e della formazione delle rughe; per approfondire l’argomento e richiedere delle soluzioni visita la pagina dermatologia Milano Tutti gli alimenti ricchi di acqua, di sali minerali, di vitamine benefici per la pelle, il potere antiossidante dei cibi è spesso associato al contenuto delle vitamine, una delle più importanti è la vitamina A che protegge e mantiene la pelle sana, negli alimenti si trova per lo più sotto forma di beta-carotene;  le carote ne sono particolarmente ricche, ma è presente anche in buona quantità  nelle pesche, nelle albicocche, nell’anguria, nel melone, nelle ciliegie, negli spinaci, nei broccoli, nel sedano, nei peperoni, nel pomodoro, nella rucola, nella cicoria, nella lattuga, nel radicchio, e nella zucca.

L’importanza delle vitamine

Altre fonti di vitamina A sono: latte, yogurt, calamari, tonno e formaggi quindi già mettendosi a  tavola e mangiando i cibi giusti proteggiamo la nostra pelle;  altri alimenti utili a sviluppare la melanina sono le fragole, i kiwi, il  peperoncino e gli ortaggi, questi forniscono molta vitamina C che aumenta le difese naturali della pelle, protegge i capillari, e regola la produzione di collagene, quindi un’alimentazione variata ci può aiutare ad abbronzarci in maniera ottimale ma senza scottarsi e rovinare la nostra pelle. E’ utile ed importante anche utilizzare l’olio d’oliva, mangiare banane, pomodori menta, e soia che contengono tantissima vitamina E che idrata e mantiene la pelle morbida ed elastica;  un’altra vitamina importante ma meno conosciuta e meno citata è la vitamina F che è contenuta nell’olio di semi di lino, nell’olio di girasole, nel sesamo, e che previene le  desquamazioni gli eritemi, le irritazione;  per proteggere la nostra pelle mangiando possiamo consumare anche pesce azzurro e salmone che sono ottimi fornitori di Omega 3.

Integratori alimentari

L’alimentazione da sola però non è sufficiente a garantire un corretto apporto di tutti i nutrienti necessari per la salute della pelle ad esempio per la vitamina D, quindi in estate è meglio assumere anche degli integratori alimentari che garantiscono l’assunzione di vitamine giornaliere e dei minerali utili alla protezione della nostra pelle in estate e non soltanto dalle scottature solari Ma anche dagli eritemi E dai problemi più gravi che poi possono sfociare in tumori e altre malattie molto più serie sono il ferro il magnesio Il collagene lo zinco che contribuiscono a mantenere la pelle compatta a prevenire la desquamazione e a ossigenare i tessuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *