Operazioni con laser agli occhi per diversi tipi di problemi

Grazie all’uso del laser oggi è possibile intervenire con successo sulla maggior parte dei difetti della vista in modo veloce, indolore e non invasivo. Prima di effettuare il trattamento laser superficiale, che viene condotto in sala operatoria, sono sufficienti, per la maggior parte degli interventi, solo alcune gocce di collirio anestetico.

Una volta concluso il trattamento, i risultati sono praticamente immediati, tanto che il paziente è in grado di vedere senza l’aiuto degli occhiali e, già dal giorno successivo, può riprendere la sua vita normale.

Come per qualsiasi operazione, anche per gli interventi laser agli occhi il paziente deve sottoporsi preventivamente ai normali controlli pre-operatori come analisi del sangue, radiografia del torace, visita cardiologica ed elettrocardiogramma.

Per l’operazione vengono utilizzate strumentazioni particolarmente raffinate, quali il laser a eccimeri, che a causa della continua evoluzione nel settore oculistico necessitano di essere sostituite dopo pochi anni con altre di nuova generazione e sempre più perfezionate.

Dalla miopia alla degenerazione maculare

Nel caso dell’ipermetropia e della miopia il laser consente di levigare la curva della superficie corneale tramite una ablazione circolare solo lungo la zona periferica della cornea, senza coinvolgimento della zona centrale.

L’intervento, eseguito con anestesia topica, è indolore e assicura ottimi risultati. Altrettanto veloce e garantito è il trattamento con laser della cataratta. Durante l’intervento viene impiantato un cristallino artificiale appositamente modulato sulle esigenze del paziente. Non essendo un’operazione invasiva è completamente sicura e priva di conseguenze anche se condotta su soggetti anziani.

Fortunatamente anche i problemi visivi legati a patologie più importanti e fino ad ora praticamente incurabili, come il glaucoma e la maculopatia, possono essere trattati.

Ovviamente questo è possibile solo in centri oculistici attrezzati, come su www.oculistanizzola.it/operazione-occhi/, in quanto questi trattamenti prevedono l’impiego di macchinari all’avanguardia e specializzazioni non comuni a tutti gli oculisti.

Nel caso del glaucoma, dove la perdita delle fibre del nervo ottico è progressiva, l’intervento mira alla risoluzione del problema utilizzando l’iridotomia YAG/laser, ottimale per il glaucoma ad angolo chiuso oppure la trabeculoplastica selettiva laser quando il glaucoma si presenta ad angolo aperto.

Nel caso della maculopatia degenerativa, al cui interno sono comprese diverse patologie retiniche, in pochi casi selezionati è possibile eseguire un trattamento fotocoagulativo con l’Argon laser, in grado di restituire vista e qualità della vita in modo indolore e non invasivo.

Grazie all’impiego del laser l’oculistica ha fatto passi da gigante e, quando utilizzato da dei professionisti accertatati, permette di trattare con eccellenti risultati le più diffuse patologie della vista. I costi, ancora un po’ elevati, sono giustificati dalla continua necessità di adeguare le strumentazioni che sono in costante evoluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *