Per restare in salute, bevi il tè tutti i giorni

L’invito parte Tea and Herbal Tea, un’associazione canadese che ha invitato tutti i suoi connazionali ad aumentare il consumo di tè per poter conoscere le virtù di questa bevanda.

Il tè fa davvero bene?

Secondo un sondaggio condotto da Nielsen per l’associazione sopracitata, bere tè fa bene, a partire dal relax che porta. Sicuramente, prendersi una pausa e potersi godere il rito del tè aiuta a ricaricare le energie e a staccare dalla routine, ma il tè non conteneva teina?

Louise Roberge, presidente dell’associazione sostiene che il tè è molto versatile e puoi scegliere il gusto preferisci e qui scopriamo che l’associazione canadese inserisce nella lista anche il tè verde, l’oolong e tutte le tisane. A questo punto il discorso si fa molto più ampio e convincente, visto che l’impiego è aperto a tutti i vegetali possibili ed immaginabili.

Il tè verde, vero benefattore della salute umana

Il tè verde è ricchissimo di proprietà, anche se in alcuni casi sembrano un po’ esagerate. Parliamo di una bevanda molto utilizzata in Giappone ma, attenzione, non ha nulla a che fare con quello a cui siamo abituati noi. Nel caso dei giapponesi, oltre ad essere un vero e proprio rito, si utilizza una polvere verde che va accuratamente miscelata con l’acqua e, una volta sciolta completamente, va bevuta senza essere filtrata. Insomma, bisogna bere il tè verde migliore per valutare le proprietà curative di questo infuso.

In questo caso si otterranno i benefici della bevanda come, ad esempio, la prevenzione delle carie. Infatti sembra che sia in grado di contrastare l’avanzata dei batteri situati nel cavo orale. È un ottimo antiossidante, ricco di polifenoli e bioflavonoidi, utili a contrastare i radicali liberi.

Secondo alcuni ricercatori della Penn State University si può utilizzare il tè verde per dimagrire,visto che alcune sostanze al suo interno sono in grado di bruciare i grassi, mentre per altri studiosi potrebbe essere utile per combattere la crescita di cellule tumorali legate al fibroma uterino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *